Un medico per Maïgaro

Febbraio 2007, un sogno a lungo cullato, tenacemente perseguito e finalmente realizzato: l’apertura del nuovo Ospedale di Maïgaro.

Prese finalmente avvio la meravigliosa struttura voluta dalle Suore Francescane Missionarie del Sacro Cuore, provenienti da Gemona del Friuli, dal 1993 a Maïgaro in Repubblica Centrafricana, e realizzata con l’aiuto di tanti amici che hanno condiviso il loro sogno con impegno costante e fedele negli innumerevoli sacrifici, altamente professionale e appassionato nella progettazione e costruzione.

Un medico per Maïgaro

Il personale medico nel vecchio dispensario di Maïgaro

Una nuova pagina della storia locale ebbe così inizio in quei giorni e da ormai 4 anni continua quotidianamente ad assistere finalmente in maniera adeguata una media di 70 ricoverati, oltre ai pazienti visitati ambulatorialmente e alle persone coinvolte nelle settimanali campagne di vaccinazione.

L’assistenza sanitaria è rivolta principalmente alla cura materno-infantile (pre-parto, parto, post-parto), medicina, pediatria, malattie infettive, ambulatorio con attività diagnostica del laboratorio di analisi e della radiologia, chirurgia d’urgenza e per cesarei, centro nutrizionale, riabilitazione e fisioterapia.

Suor Giulia con l'equipe medica nel nuovo ospedale
Suor Giulia con l'equipe medica nel nuovo ospedale di Maïgaro

Se sei un medico, puoi contribuire fornendo consulenza a distanza per le specialità non coperte dal personale sanitario locale. Un cardiologo fornisce da tempo la lettura quotidiana degli elettrocardiogrammi che gli vengono inviati via e-mail. Si sta ricercando un dermatologo volontario che possa diagnosticare attraverso l’invio di foto in alta definizione formato .jpg i casi più difficili di piaghe e dermatiti. Ugualmente, sarebbe importantissimo poter contare sulla collaborazione di altri medici da consultare a distanza all’occorrenza.

Se vuoi sostenere economicamente l’opera svolta dall’Ospedale di Maïgaro, dai il tuo contributo a questa straordinaria opera di promozione umana e sociale, attraverso il  sostegno del personale sanitario locale.

Contribuendo infatti al finanziamento dello stipendio che le Suore Francescane versano mensilmente al medico locale, agli infermieri, ostetrica, levatrici e laboratoristi, si è certi che il proprio aiuto giungerà ogni volta – attraverso l’attività medico-infermieristica svolta dal personale sanitario - proprio alle persone in quel momento più bisognose, poiché malate o partorienti, e quindi ricoverate.

Per contribuire al progetto “Un Medico per Maïgaro”, è possibile effettuare un bonifico bancario, specificando la causale “Un Medico per Maïgaro”.

Per maggiori informazioni, scrivete attraverso la pagina Contatti.

 
Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed